domenica 18 novembre 2012

La Striscia di Cri

Non sto con chi è più forte. 
Se ci fosse stato il Fra mi sarei messa a piangere, non so spiegare come mai. 
Ma ero da sola, in mezzo alla folla... Free Free Palestine.

Conoscendo il nemico non vedo soluzione, Israele vive e si alimenta di questo conflitto, si identifica nell'opposizione alla Palestina.

Conosco molti giovani israeliani, artisti e non solo, figli di professori, non religiosi e di sinistra, ma tutti sono convinti del diritto divino e storico di stare lì, del diritto di esistere non con o dentro, ma prima e a scapito della Palestina.

Israele ha l'esercito, i Palestinesi sono terroristi, i palestinesi sono dead, gli israeliani sono killed.

Sempre alla vigilia di discussioni ONU sul riconoscimento della Palestina come Stato, i muscoli si scaldano, il potenziale bellico si scatena.
A Gaza non entrano neanche i barattoli di hummus, ma i missili e le armi sì. Chiediamoci perchè.

Che cosa sarebbe Israele se non ci fosse Gaza, se non ci fosse -direbbe il Fra- il metus hostilis

Se metti un animale feroce in gabbia e capita che morda il padrone, il padrone se l'è cercata, se metti un milione di persone in una prigione all'aria aperta e le persone reagiscono, sono terroristi.

Conosco la corruzione di Hamas e Fatah, il denaro e la posizione sociale prima dei viveri, l'impotenza e l'inedia di chi vuole che le cose stiano come sono. 
Fa comodo a tutti, tranne alle persone comuni, vittime queste di ideologie e di paure che convengono a pochi.
Non c'è soluzione e non ci sarà. Il potere economico di Israele è troppo grande, tocca interessi profondi, economici ma anche psicologici... come il senso di colpa che noi proviamo ogni volta che parliamo di Israele.

Solo Israele può risolvere e fermare questo conflitto, non certo con un militare come primo ministro.
Non certo Obama, appena rieletto, fully supportive con Israele: il suo Nobel sacrificherà alla Pace la popolazione di Gaza.

Che tempismo! Proprio adesso che ho un biglietto per Nablus.
Parto, non parto, parto, non parto. 

Israeli Embassy, South Kensigton, London

1 commento:

  1. Sono d accordo. Solo Israele potrá risolvere questo conflitto, purtroppo.... Sandra

    RispondiElimina