mercoledì 29 agosto 2012

Sakura


Data astrale eccetera...

Dopo aver consegnato Daitan 3 al padre di Sakiko - Ridel credo sia il nome, quello bilioso con la perenne goccia al naso per intenderci - ritorno alla vita normale. Forse.

Intanto 1: la perdita del mostro giapponese ha provocato, durante l'ultima notte nella cucetta, una crisi di pianto in Jacopo, che ha reagito allestendo la stessa cuccetta nello shed in giardino.
Matilde, più pratica, ha costruito il modellino lego di Daitan 3, per esorcizzare la nostalgia (design verticale adatto alla Cornovaglia, una reazione all'obesità orizzontale di Daitan 3?).

Intanto 2: qualcosa (un camion?) ha rovesciato della vernice bianca, le vie attorno e anche Troutbeck Road sembrano propaggini della via lattea; dico così per stare leggero. E la leggerezza aiuta.

Intanto 3: qui si tifa per Harry (che si è presentato nudo a più di una Sally), se diventasse re, sarebbe un re di una volta (si stava meglio quando si stava peggio), donnaiolo, ubriaco e con la cricca di amici, annoierebbe perfino i tabloid, ma che spasso!

"Fine" nei cartoni giapponesi era una specie di virgola, sotto una fila di ciliegi in fiore: Sakura.

 

Evviva Daitan 3


Nessun commento:

Posta un commento