sabato 11 agosto 2012

Menzogna e Pugilato

Albione stravince e arriverà pure la sfilata trionfale sul Mall; Team GB si vede stampato su tutte le magliette dei (great) british, un po' meno scozzesi, un po' meno inglesi e, dal numero delle iscrizioni, un po' più sportivi.

Inghiottite le riot dello scorso anno, Londra inghiottirà anche l'Olimpiade dopo aver dato gran spettacolo di sé. 
Non siamo ancora alle conclusione, quindi non tiriamole, invece: l'Italia in notturna mi manca e non c'è verso di vedere una partita di pallavolo o pallanuoto che ci riguarda, imperversa invece l'hockey e il pugilato femminile. 

E qui apriamo parentesi.
(un passo verso la parità dei sessi? bruttine da vedere le signore che si scazzottano ai punti, mi vengono sempre in mente certe sberle che mi tirava mamma e le rare volte che ho visto due donne menarsi: robe di unghie, capillari sanguinanti e micro-ferite al sapore di rimmel. Preferisco il devastante potere delle parole: non hanno sesso e fanno male anche senza guanti).

A quando un torneo di cucina? Non facciamo dell'ironia spiccia, la casa piuttosto va sistemata, ordinata e pulita e questo a prescindere dal rientro della family.
Per non parlare del camper, affittato per visitare la Cornovaglia (sorella della Macedonia): una prova di sopravvivenza.

Si dorme poco, anzi mettiamola così: "La notte soffro d'insonnia; ma il giorno seguente non avverto stanchezza. Al contrario, si direbbe che l'insonnia, quale un misterioso accordatore notturno, tenda i miei nervi, per farli meglio vibrare."

Elsa Morante, sul ring di Menzogna e Sortilegio.

Intanto due pugili sono in finale, uno contro (un rappresentante maschile di) Albione.

Nessun commento:

Posta un commento