mercoledì 28 marzo 2012

Il giardiniere scostante

Tempi di una mostra, tempi di un nuovo giardino.

Tempi di nuovi lavori, tempi di fine del mondo, quella di Chelsea però, dove l'orologio all'incontrario va. (Lunedì pomeriggio, seduta fuori, due gambe lunghissime accavallate, la ragazza del negozio ridendo mi diceva che erano chiusi per una fuga di gas).

Tempi di cambiamenti; insomma troppi tempi.

Under construction non è solo il sito, ma anche noi, persone del sito.

Prendiamo una pausa.

1 commento:

  1. Cosa ti sta succedendo? Cosa brucia sotto la cenere?
    Ciao
    La Pol

    RispondiElimina