martedì 28 febbraio 2012

Rigatoni e mimose contromano

Rigatoni, con accento enfatico sulla O, come nella pubblicità di Fellini, per tanti motivi memorabile.

Al ragù, come quelli serviti da Massimo in persona da Massimo ristorante, sabato a pranzo: un godimento davvero.
Prima la bruschetta, poi i calamaretti fritti (nell'olio extravergine di oliva*) e infine il budino di cioccolato.

All'uscita si va nel Victoria Embankment Garden: una quercia piantata quando Elisabetta II diventò regina, nel 1953, e Paola che dice "questa pianta ha la mia età e si vede tutta"; poi verso l'uscita una pianta di mimosa in fiore e in foto. 

Evito discettazioni soporifere sul tempo atmosferico e sulle fioriture anticipate. Si parla di altro, infatti siamo dietro al Savoy.

Davanti al Savoy - Cristiana mi dice, con nonchalance - la strada di accesso si percorre contromano rispetto al senso di marcia britannico, cioè come tutto il resto del mondo o quasi.

Notiziola che una volta tanto fa di questo blog un luogo di curioso cazzeggio.

*lo chef è lui e non ci piove (infatti non piove da un po'), ma meglio l'olio di semi...

Nessun commento:

Posta un commento