domenica 9 ottobre 2011

L'Ora del Meridiano di Greenwich 29.11

Queen's Wood è un bosco in piena Londra o quasi.

Siamo a quattro miglia da Charing Cross, direzione nord, ad Highgate, sulla Northern Line.
Se si esce dalla metro in cima ad Archway Road si può tenere la destra e scendere lungo Muswell Hill Road e entrare in Queen's Wood ... oppure superare l'incrocio e entrare a Highgate Wood.

Ma queste indicazioni del senno di poi, anche con la cartina in mano e nonostante una certa preparazione, non servono a nulla; uscire da una metropolitana in una zona della città che finora non avevo visitato mi trasforma in un turista per caso, che poi è il bello di Londra.

Così, imboccata Wood Lane con una fila di case a sinistra e alberi a destra iniziamo a scendere, chiedo dove si trova Queen's Wood e mi sento rispondere "E' questa, ci siete dentro".
Non era nemmeno troppo difficile capirlo, nessuna recinzione, nessun cartello, così: a cielo aperto un bosco aperto.

Querce faggi betulle aceri noccioli agrifogli (anche questi con il senno di poi) dai tronchi centenari in un silenzio irreale, il silenzio dei boschi, il fresco che sale dalla terra, le castagne selvatiche, le ghiande... mi accorgo subito di quanto estraneo sia diventato per me un bosco, come non mi riesca di trovare un appiglio e una direzione.

Eppure sono nato in un paese circondato da boschi, andavo perfino a raccogliere ortiche e castagne, a scovar lumache, dietro le gonne nere della nonna.

Oggi riconosco solo insegne strade edicole facciate panchine semafori e chiacchiere, la natura al cento per cento di sé mi è diventata estranea e nascondo il disagio e il vuoto di una consuetudine perduta.
Perduta perché sono cresciuto in un tempo a cavallo tra le castagne da raccogliere nei boschi e i piani regolatori che li hanno ridimensionati, perduta perché continuo a pensare la natura come primitiva, semplice e ignota come un mistero o una scoperta, tenuto sott'occhio da un adulto.

Per troppi anni, involontariamente o meno, ho dimenticato la natura, ho smesso di conoscerla e l'ho trasformata in un'escursione esotica, in un documentario del National Geografic da guardare in tivvù, a debita distanza e in 3D.

I miei figli intanto si disperdono nel bosco divertendosi, Paola smania già per un caffè e per una sigaretta (quindi è a disagio). Non si vedono sentieri ma il terreno è battuto e pulito... da che parte andiamo? ci hanno detto dritto di là e noi allora tiriamo dritto.

Una signora anziana in tuta e con le scarpe da ginnastica ci dice che basta camminare pochi minuti e troveremo un caffè.
E infatti arriviamo al Queens Wood Lodge (delicious home made food and child friendly): un portico senza vetri con tavoli e sedie, un sala interna un po' umida e con le piastrelle in graniglia, all'esterno qualche sedia di plastica e un parco giochi recintato.

Mentre ci prendiamo un caffè, un uomo vestito da Robin Hood esce dal lodge, una ventina di bambini lo aspettano fuori, Matilde preferisce invece arrampicarsi su un albero. Il patio è pieno di genitori e nonni che si godono la pausa.
Paola tira fuori una sigaretta, dopo aver chiesto se era possibile fumare. Ci mangiamo in due una torta di farina di grano e cranberries.
Una giornata tiepida di ottobre con il sole che filtra tra gli alberi e una di quelle in cui avrei trasformato la scena con un ciak. Ma la realtà talvolta supera la fantasia.

Poi rientriamo nella civiltà, Matilde e Jacopo litigano perché vogliono bere, attraversiamo Muswell Hill Road e entriamo ad Highgate Wood, in un playground enorme stupendo: la sabbia, le reti, gli scivoli, la gente, le famiglie.
Nel parco c'è anche un prato verde per giocare a cricket; noi leggiamo, i bambini si divertono.
L'ambiente diventa confortante, riconoscibile: non ancora città, non più bosco. Non abbiamo fretta.
La sicurezza dei luoghi e degli oggetti.
Il fra

1 commento:

  1. northern line, la linea nera direzione north, fermata archway! poco distante dal tube ci vive DEE HOLGATE, sono stata sua ospite per 2 volte...archway! nelle pareti del sottopassaggio per la metrò, c'è un sole a mosaico(mi pare!!!) e davati al sole, si sono consumati diversi omicidi, così dicevano!! ma al queen's wood non ci sono mai stata! sandra

    RispondiElimina