giovedì 7 luglio 2011

News of the Carrot cake

Degli attentati a Londra del sette luglio (7/7) non ho trovato traccia alcuna di ricorrenza.
Rimozione collettiva? Capitolo chiuso? E le commemorazioni?
Mi deve essere sfuggito qualcosa, eppure...

Sui giornali si parla solo di Mardoch e del NoW (News of the World), tabloid che uscirà per l'ultima volta domenica.

Dopo centosessantotto anni il NoW chiude travolto dallo scandalo delle intercettazioni telefoniche (phone-hacking). Per avere sempre succose notizie, tramite detective un po' equivoci e i soliti baciapile, il giornale, pagando la polizia, spiava non solo i personaggi famosi ma anche i parenti dei soldati morti in Afghanistan e perfino le vittime degli attentati di Londra.
Scandalo. Indignazione. Corruzione.

A farne le spese i giornalisti mentre la proprietà dice sostanzialmente di non saperne niente (!?).

Non male anche il personaggio di Rebekah Brooks (con gli scrupoli della Miranda Priestly de Il Diavolo Veste Prada), che nel 2003 era direttore, ora chief executive dell'intero gruppo. Finisce che la arrestano? o se la caverà?*

Poi c'è pure di mezzo l'acquisto della BSkyB, una tivvù satellitare, da parte dei Murdoch (oltre a Rupert c'è anche il rampollo James) . Il governo Cameron avrebbe dovuto dare proprio in questi giorni il via libera, ma ha rimandato la decisione in autunno.

Veniamo a noi. Ultimamente reagisco facendo torte, Matilde le vuole semplici (Victoria Sponge), io tendo come sempre al barocco, ispirato da Lorraine Pascale (Carrot Cake).

Cristiana ha telefonato da Nablus prima di godersi una grigliata all'ora del tramonto, al travaso di bile che mi è immediatamente salito, ho risposto terminando un lavoro assurdo (attaccare i pendagli di finto cristallo ad un lampadario), scrivendo una to do list e appunto facendo una Carrot Cake.

La foto di cui sopra risale a un esemplare precedente, ma dato che rischio la logorrea, conviene che dia la ricetta tra qualche giorno, perché più che complessa la Carrot Cake è elaborata e forse io la elaboro fin troppo.

Ora et (e)labora.

*imperdibile l'editoriale del Guardian, da leggere pure il Times, di cui Murdoch attraverso la News Corporation è proprietario

1 commento:

  1. la grigliata a Nablus fa parecchia invidia anche a me. Consolati, spirito fratello.

    RispondiElimina