venerdì 10 dicembre 2010

Frapianto di capelli

Mentre gli studenti protestano a Parliament Square, Camilla ed il babbione, o Carlo e la babbiona, si fanno gavettonare (qui) a Regent Street, io decido di farmi un Frapianto di capelli...

Una reazione personale.

Ho letto infatti che, in occasione di voti importanti ai Comuni (la Camera dei deputati inglese), se un deputato della maggioranza si trova all'estero a rappresentare il Paese, la maggioranza può chiedere al partito di opposizione di non fare votare un suo deputato per compensare l'assenza! Tale accordo si chiama Pairing (chiedere il pareggio).

No comment, anzichè cascare i capelli mi sono cresciuti. Show down, show off.
Sciò!

7 commenti:

  1. Hai più fascino al naturale, il nero poi non ti dona!
    Pupi

    RispondiElimina
  2. a me piaci moltissimo anche senza...però devo dirti che mi ricordi, vagamente, christopher lambert...sì, sì!!
    sandra

    RispondiElimina
  3. Simply irresistible!!!!
    Mille grazie per il biglietto di auguri, dolcissimo.
    a presto

    Miriam

    RispondiElimina
  4. ...l'acuta perplessita' del tuo sguardo,
    combacia quella dell'osservatore:
    da dove arriva la parrucca, di cosa e' fatta e, soprattutto, a chi assomigli...
    Mic

    RispondiElimina
  5. @pupi in effetti sono nato biondo e di cesareo
    @sandra non sei la prima che mi paragona a christopher lambert, attorucolo vuotarello ma dall'indubitabile fascino grazie
    @miriam sono contento che le poste italiane funzionino... un abbraccio e a presto
    @mic sono i capelli di rachela che si è slogata una vertebra per accasciarsi sulla sedia, niente parrucca... il mio è uno sguardo strabico sulla realtà. Uno strabismo più venereo che di Venere.
    @valeria ma in settimana sei a londra? chiamami.
    Il fra

    RispondiElimina
  6. Forse non ti ricordi , ma fui la prima a trovarti somigliante a C. Lambert
    ciao . Pol

    RispondiElimina