mercoledì 30 giugno 2010

La bambina che si mangiò...



Ogni giorno, alle 3.30, quando vado a prendere Matilde a scuola, è una girandola di inviti.
O meglio, è Matilde che tenta impunemente di farsi invitare da qualche suo compagno di classe o che mi implora di caricarne su un paio e portarli da noi.
Ieri è stata la volta di Emily. Bambina carinissima, capelli lunghi e scuri, occhioni e lentiggini sulle gote. Hanno giocato a nascondino, fatto merenda in giardino, guardato il computer... Poi, mentre eravamo in cucina a preparare dei sandwich, Matilde ha tragicamente lanciato una pallina da ... (mah, tipo quelle che usano i giocolieri...) direttamente sulla ciotola del gatto facendo partire a scheggia verso muri e pavimenti tutte le crocchette tonno salmone e gamberi della nostra povera Tinkerbell.
Da brava madre nervosa - e che aveva appena passato l'aspirapolvere proprio in cucina! - intimo ai miei figli di raccogliere immediatamente tutto. Loro, ovviamente con l'aiuto di Emily, si chinano sul misfatto e cominciano a recuperare crocchette. Fino a quando Matilde non ha lanciato un gridolino strozzato e tra il divertito e il disgustato (per fortuna più la seconda che la prima) ha detto ... she is eating the cat's food!!!!!! La bella Emily si è teneramente girata verso di me...con le crocchette tonno salmone e gamberi che uscivano candidamente agli angoli delle sue ingenue labbra.

Nessun commento:

Posta un commento