martedì 22 giugno 2010

Cuori lumache e bananas



All'osteria del borgo di Galliate: sei lumache alla borgogna di antipasto, strepitose, poi anche i dolci: zabaione (non la polverina annacquata, ma quello fatto in casa, tiepido, che brucia un po' la gola quando deglutisci) con le fragole ed il tortino di mascarpone.
Ebbene sì due dolci! come dire che talvolta è meglio insistere sul primo e sull'ultimo capitolo del menù.

Valeria muore per la tartare, che ordina sempre e comunque dopo ogni parto.

Fondamentale la compagnia attorno al tavolo, appunto Valeria, Claudio con maglietta di superman, Paolo e Laura... insisto: solo gli italiani parlano del cibo a tavola, quindi cerchiamo di coltivare l'attitudine, per vivere loquaci e satolli.

Rimane da chiedersi se il sollazzo gastrico aiuti la conversazione o viceversa?

Scheccare con gli occhiali in un angolo del ristorante e poi guidare la macchina di papà e scoprire la strada tra romentino e veruno... profondo nord, puras bananas!

1 commento:

  1. con gli occhiali a cuore eravamo fav.
    bella serata, ottima compagnia....
    da rifare oltralpe
    baci
    paolo

    RispondiElimina