venerdì 19 marzo 2010

millenovecentosettantuno

Pepys road, 11.40 am.

Guardo questo muso da cartone animato con una certa invidia, consumerà molto ma rappresenta qualcosa, cioè rappresenta me.
Sulla fiancata in corsivo, in bella calligrafia ed in italiano ci scriverei millenovecentosettantuno.
Non escludo di chiedere un passaggio ai proprietari, andrei nel Kent, per un weekend, pic-nic, coperta a quadrettoni, la Mati con le trecce, dei sandwich e una radio... radio Londra! e forse un trentatrè dei Clash e poi Mina... e poi...
e poi si torna a casa

Nessun commento:

Posta un commento