giovedì 18 marzo 2010

Doppio Anniversario e quindi facciamo il punto

Il 18 marzo 2009 pubblicavo il primo post: L'inizio. Sei mesi dopo, il 18 settembre, atterravo a Londra e iniziavo il Master (con una tragica caduta dalla scale dell'università che lasciava sperare ben poco - ve l'avevo raccontata? trovate dettagli su www.infinitaumiliazione.uk). Oggi, 18 marzo 2010 - per chi non bada al calendario - sono a casa mia, in Troutbeck Rd, a scrivere uno degli ultimi essay del corso, davanti al caminetto che il muratore polacco ha trasformato da agghiacciante ricordo di tavernette anni '70 in una più sobria e bottigelliana struttura .
Il Fra ha due lavori, entrambi nel settore food - con interessanti prospettive di sviluppo; i bambini vanno a scuola e (figghi miei) cominciano a parlare inglese spontaneamente. Beh, dire che in quel lontano 18 marzo avrei giurato che tutto questo fosse possibile...mmmhhhh, non so. Ci speravo, ma la meta sembrava lontanissima, impalpabile, inafferrabile, impossibile.
Una delle parole che gli inglesi amano di più è challenge, sfida...(se fate una domanda di lavoro a Londra non dimenticate MAI di inserirla tra una riga e l'altra...). Forse oggi possiamo dichiarare conclusa (con successo?) la prima parte della nostra challenge familiare, e, ora che siamo qui, non possiamo che guardare avanti e pianificare i prossimi 12 mesi dell'invasione britannica. Seguiranno aggiornamenti...

1 commento:

  1. tanti cati auguri allora!!!!!
    ora è tempo di giardino!!
    baci paolo

    RispondiElimina