lunedì 8 marzo 2010

Broca food market


Mi sono imbattuto nel Broca gironzolando per Brokley, un quartiere più a ovest di New Cross Gate: avevo appena portato Giacopou all'asilo, in cima a Telegraph Hill... non potevo rinunciare a discendere la collina dal lato opposto, a superare il mio quotidiano scenario della chiesa di St Catherine e del Haber Dascher College.
Così cammino per non più di un quarto d'ora: Pepys Rd, Avignon Rd e all'angolo tra St Asaph Rd e Mantel Road ci trovo questo food market che è anche un caffè, così anni settanta da farmi stare male.
Due vetrate sulla strada, qualche forma di pane esposta, le cassette delle verdure un po' disordinate, un negozio da paese dell'est, poi la cafeteria: sedie diverse, tavole in legno e qualche panchina, bancone in formica, libri in libera consultazione e scatole di legumi secchi, un armadio con vestiti vintage in vendita.
Nessuno in giro, tranne una ragazza che mi serve un cappuccino buono più di quanto mi aspettassi.
L'atmosfera del Broca nasce da qualcosa di indefinibile e familiare. Esco da lì con il pensiero che arredare sia dare una forma alla propria interiorità.

Nessun commento:

Posta un commento