martedì 16 febbraio 2010

Aspettando il polacco


Lasciamo le scale in legno naturale o le verniciamo? Vanno comunque sverniciate... dalla Pol in tuta e con mascherina, mentre il Fra esce a cercare libri e la Cri studia.
C'è da chiedersi se questa cronaca spicciola vi può mai interessare, ma mettetevi nei nostri panni: vogliamo finire con i lavori strutturali ed iniziare ad arredare, fuori piove e pioverà anche nei prossimi giorni, i bambini sono in vacanza da scuola e tutto langue. Oscilliamo tra una bulimia di catalogi da sfogliare e la tentazione di mandare affàn.... non sappiamo chi o forse sì.

Lunedì arrivano i polacchi!!! Il papà di Aga e Aga, che traduce in polacco il nostro inglese da italiani.
Speriamo che gli intonaci, i soffitti e gli stucchi vengano fatti in fretta e bene: lui è un ometto un po' invecchiato con un'aria da minatore e occhietti azzurri, lei combina pantaloni verdi con felpe gialle sotto giacche in pelle, appena dopo una doccia. Lui esplora in silenzio la casa, lei prende nota, tipo inviata speciale, poi sgancia il preventivo.
Vi terremo informati, se vi interessa.

1 commento:

  1. ...ciao...sono simo...il simo... ;-)
    se le dipingi, secondo me ti allontani dall'"effetto baita" che potrebbero assumere...
    se però le tieni tinta legno, con arredamento un po' moderno...l'"effetto baita" scompare...
    io e annalisa in casa abbiamo fatto così, arredamento moderno con legno naturale...e via l'"effetto baita"...
    :-)
    ciao ciao a presto...un abbraccio

    RispondiElimina