sabato 16 gennaio 2010

Un caffè al V&A

La cafeteria del Victoria&Albert Musuem vale la visita al museo e la visita all'area di South Kensington. L'entrata è gratuita (solo le sale dove viene esposta una mostra temporanea sono a pagamento), si passeggia dall'ingresso fino al negozio, si gira a destra nella sala delle sculture, poi nel corridoio a sinistra dedicato all'Asia... insisto nell'idea del passeggiare (ci si trova in mezzo a statue sarcofaghi, tappeti, maschere e piccoli budda) in modo che l'incontro con la cafeteria diventi quasi occasionale e soprattutto per evitare di precipitarsi all'appuntamento gastronomico con il solito passo, la nota ansia e la "voluminosità" del turista mediterraneo. Ci si trova così in un'ampia sala dai soffitti alti, nelle cui nicchie, a self service, vengono presentati cibi dolci e salati, caffè the vini e bevande, ciascuna con propri camerieri vestiti di bianco eleganti e cortesi, due file di divani sui lati e tavolini da bar al centro, con qualche statua di marmo a fare compagnia ai commensali. Su un lato, come uno spettacolo improvviso, come se fossimo invitati ad un matrimonio o ad una cerimonia importante o come se vivessimo dentro un sogno di ottocentensca raffinata eleganza, si aprono tre sale, la Morris, la Gamble e la Poynter Room, dove ci sono una serie di tavoli rotondi e dove un ragazzo al piano comincia a suonare e... mi fermo qui, visitatelo e sedetevi un attimo, credetemi è un luogo terapeutico, basta un cappuccino. E poi potete tornare a passeggiare in un museo che è una sorpesa di invenzione architettonica (balconi interni, strutture in ferro e legno, soffiti tecnologici e a cassettoni), di ricerca museale e di interattività. Fu Gayle a portarmici la prima volta, in quello che sembrava un banale appuntamento per un caffè; oggi per me Londra sta (anche) lì dentro, in questa idea partecipata ed informale del museo. Insomma una tappa obbligata e per me nella top ten dei posti dove mangiare. Ah dimenticavo, dato che c'è un ampio e dettagliato sito, vi lascio una foto dei bagni della cafeteria, in assoluto i più belli che abbia mai visto.
Fra

Nessun commento:

Posta un commento