giovedì 11 giugno 2009

Il mio nome non ha molta importanza

ma se proprio ci tenete potete chiamarmi Fra, una preposizione con una certa personalità, qualcosa che lega due persone, due luoghi, che descrive quello che sta nel mezzo...
certo che ho un nome, ma è un modo per chiamarmi, sono altre le cose che mi identificano, magari la mia personalità, il fatto che incrociandomi non potete fare a meno di sentire la mia presenza.
Anche il sesso non ha importanza, diciamo che non hanno importanza le mie preferenze sessuali, sono per la bellezza e la bellezza non ha nome e non ha sesso; la mia religione non ha importanza, non sono persona di religione, sono persona di spirito, mi piace coltivare la mia spiritualità mi fa sentire più libero.
Essere italiano non ha poi questa grande importanza, io sono nato in un piccolo paese, veruno, che nella mia lingua, significa nessuno, poi sono una persona che vive e si mescola con gli altri e così divento simile al posto che frequento, divento simile alle differenze e dalle differenze alimento la mia curiosità e continuo a vivere... per questo a casa mia, dovunque sia casa mia, c'è sempre una camera per gli ospiti
Poi mia figlia, che porta un nome da donna di corte, mi ha chiesto:
-ma di che colore siamo noi?
-dicono bianchi...
-bianchi?!, ma papi, scusa noi siamo rosa!
W matilde allora libera come la musica che non ha nome, libera come un bicchiere d'acqua rosa in mezzo a tanti colori...
Il mio nome non ha importanza

Nessun commento:

Posta un commento