mercoledì 29 aprile 2009

Di zisko - giovedì ventitre

le banche ed il mondo (è) delle donne
inizia la ricerca. cristiana si infila in tutte le agenzie di Islington, e matilde si sdraia sui divani di: Chesterton, Foxtons, Hugh Grover, Thomson Currie, Sevills, Garfield&Co, fino a quando James, su una mini, ci porta dal parcheggio dell'Hilton alle prime due case degne di nota su cui iniziamo a fare dei pensieri, oltre che dei conti. una, in particolare, con il cortile e la summer house. appartamento un po' buio e i cui soffitti sono due cm più alti di lupi. la zona in realtà è Finsbury, quartiere che, una signora indiana che incontriamo il giorno dopo in una delle nostre visite, definisce area di murders and rubberies.
per aprire un conto iniziamo con la NatWest...che va a finire a Nut West. un'impiegata ci dice che dobbiamo prima avere una bolletta. prima che la cri mi si incazzi, la porto alla HSBC, dove prima un indiano e poi un'indiana ci dice che possiamo aprire un conto passaporto per 6,5£ al mese. per inciso, sulla brochure ci sono le facce di venti ragazzi con le bandiere dipinte sul viso, manca quella dell'italia. questa volta è lei che trascina me fuori da lì e si va alla Abbey Bank, dove un indiano e un'indiana aprono senza difficoltà a cristiana un conto. il trip con le banche è un omaggio al nostro amico pino che imberbe studente senza lavoro e domicilio si fece aprire un conto corrente al secondo tentativo ritornando alla banca che lo aveva rifiutato con il cipiglio di un italiano che non parlava nemmeno una parola di inglese.
torniamo a casa stanchi ed io penso alle donne. leggo sulla repubblica che ci ha regalato un italiano su un bus, che l'importanza del femminismo è l'avere formulato e difeso i diritti fondamentali di ogni donna, ovvero: il diritto di essere un individuo libero, guidato dai prorpi stessi orientamenti e dalle priprie capabilities, per usare la formula di Amartya Sen che Paul Ricoeur ha ben tradotto con l'espressione "poter essere". e con questo pensiero mi addormento e inizio a sognare appartamenti.


Nessun commento:

Posta un commento