lunedì 30 marzo 2009

Scuola #1 - sotto i 4 anni

Se si hanno dei figli in età scolare o pre-scolare, questo è sicuramente uno dei capitoli più delicati.
Fino ai 4 anni d'età il servizio pubblico inglese non offre nessun aiuto. Per cui le soluzioni sono 1. baby sitter 2. childminder (ovvero piccolo asilo privato gestito generalmente da una mamma a casa propria, si pagano le ore usufruite ed è tutto perfettamente in regola - in UK è piuttosto diffuso, mentre in Italia se ne è cominciato a parlare l'anno scorso), 3. mamme (ma questo delle mamme che stanno a casa un paio d'anni con i figli e poi rientrano a pieno titolo nel mondo del lavoro è un capitolo a parte...); 4. asili nido privati (purtroppo molto cari).
E' rarissimo il poter contare sui nonni come qui in Italia, primo per un fattore culturale (in UK, come in tutto il nord Europa le persone sono più indipendenti dal sistema familiare), secondo per un motivo pratico...per cui in realtà la maggior parte delle persone che vive a Londra non ha i genitori vicini. E questo è ancor più valido se ci si è appena trasferiti dall'Italia.
La mia impressione però, d'altra parte, è che invece sia molto diffusa la pratica di aiutarsi tra amici, tra vicini di casa, scambiandosi serate di baby-sitting, facendo i turni per portare/prendere i bambini a scuola etc...

Nessun commento:

Posta un commento