giovedì 26 marzo 2009

La crisi e la Street Fashion

I londinesi, si sa, reagiscono agli impulsi delle mode velocemente. Questo quando in realtà non solo loro a lanciare una qualche nuova moda.
In questo caso non saprei dire cosa è successo prima, ma sembra che anche l'economical downturn che in UK è decisamente forte , stia dettando le proprie leggi in fatto di street fashion.
Il rigore è d'obbligo. Ai completi dai colori sgargianti si sono sostituiti i più classici dei tailleur, sempre grigi, sempre rassicuranti. No ai pantaloni, troppo donna in carriera, e si alle gonne, possibilmente sotto il ginocchio...un po' effetto dama ricca ed elegante ai tempi della seconda guerra mondiale. Scarpe ovviamente dal tacco medio-basso. E per gli uomini...? sembra che i negozi stiano vendendo più solo candide camicie bianche, di quelle che suggeriscono un sempre valido " mi curo del mio aspetto ma sono anche un tipo che sa stare al suo posto". Insomma, uomo (e donna) avvisato...al colloqui sarà salvato!

Nessun commento:

Posta un commento