lunedì 30 marzo 2009

Cultura inglese #1 - letteratura&co.

&co. ... perchè già mi vedo la faccia di F. quando leggerà che ho citato i libri di Sophie Kinsella in questo post dedicato alla English Literature! Lo so, e infatti anche a casa sono finiti nel ripiano più basso della libreria, quello classicamente dedicato a quei mix che non sai sotto quale altra categoria riporre...Beh, comunque io quando ho letto I love shopping per la prima volta mi sono fatta delle belle risate (già un buon motivo per essere raccomandato!), e poi...diciamo che ti fa assaporare un po' di quell'aria londinese tra Fulham, i negozi in Regent Street, Hyde Park e così via.
Un altro bel libro ambientato a Londra è Brick Lane, tradotto in italiano con Sette Mari Tredici Fiumi, di Monica Ali, candidato al Booker Prize nel 2003. Me l'ha regalato FM, un'amica con cui condivido questa passione per il very british, ed è la storia di una donna del Bangladesh che si ritrova a vivere nella comunità multietnica dell'Est London.
Ambientati da tutt'altra parte (in Botswana!) ma con uno stile molto inglese sono i libri di Alexander McCall Smith (The no.1 Ladies' Detective Agency series), autore scozzese. Mi piaccioni perchè dietro un'apparente semplicità c'è una vera e propria filosofia di vita, una vita leggera e intensa allo stesso tempo!

Nessun commento:

Posta un commento